Un’altra brutta figura chiamata Expo 15

expoOramai l’Expo 2015 è alle porte, tutti anche i nostri animali domestici ne hanno sentito parlare tanto è il clamore con il quale è stato annunciato. Ricordo ancora l’esultanza della Moratti, allora sindaco di Milano, nemmeno Cannavaro alzando la Coppa del Mondo lo ricordo così gaudio.
Prima di tutto però ripassiamo un attimo cosa è o dovrebbe essere l’Expo 2015 e chi, meglio degli organizzatori stessi, può spiegarlo? Continua a leggere Un’altra brutta figura chiamata Expo 15

Mangiare il pesce crudo

Il consumo di pesce crudo è d’abitudine in tutte le zone di mare sparse per il mondo e, attraverso il diffondersi di alcune culture gastronomiche come quella giapponese in primis, è diventato consuetudine anche in luoghi tradizionalmente votati ad una cucina di terra.
È importante però sapere che esiste un regolamento europeo che norma il consumo di pesce crudo, obbligatorio per le attività commerciali e a cui dovrebbero attenersi anche tutti i cittadini che decidono di consumarne in casa.

Continua a leggere Mangiare il pesce crudo

Il paradosso alimentare dei tempi moderni

Viviamo in un’epoca in cui, bene o male, con tutti i limiti del caso, abbiamo una conoscenza molto vasta in campo scientifico alimentare.
Questo grande progresso registrato negli anni non è andato di pari passo ad una crescente consapevolezza nelle persone anzi, paradossalmente, è innegabile che la dieta era più equilibrata e sana 40 anni fa.
Infatti nei paesi definiti progrediti son sempre in aumento malattie e patologie legate ad una cattiva alimentazione, questo perchè? Continua a leggere Il paradosso alimentare dei tempi moderni

Se proprio non sapete rinunciare alla carne…

Un alimento che molti considerano indispensabile nella loro dieta alimentare è la carne, scelta senza dubbio opinabile ma ognuno è libero di scegliere come meglio crede.
Detto questo se anche voi fate parte di quella parte di popolazione, sempre in maggioranza seppur in diminuzione, che gode al cibarsi di carni saporite questo articolo fa per voi. Continua a leggere Se proprio non sapete rinunciare alla carne…

Mojito sano, un miraggio?

Come oramai tutti spero sappiate la maggior parte degli agrumi in commercio ha la buccia non edibile.
Vengono spesso usati pesticidi dannosi per l’uomo, il più comune è l’imazalil.
Se l’agrume è d’importazione (Spagna, Cile, Perù, Sud Africa etc.) la non edibilità della scorza è  un must.
Se reperire limoni, arance e mandarini nostrani non trattati è possibile anche nella grande distribuzione stando attenti a leggere l’etichetta, cosa succede per il lime?

Continua a leggere Mojito sano, un miraggio?

Politiche aziendali incomprensibili

Un mio caro amico ristoratore mi ha raccontato stamani una vicenda che ha della cattiva gestione aziendale il suo fulcro.
Siccome adopera una macchina per il sottovuoto e, generalmente, acquista le buste idonee presso un grossista ad un determinato prezzo ha deciso di contattare direttamente l’azienda produttrice, che si trova a 40km da dove ha il suo ristorante, per capire se avesse potuto risparmiare comprando direttamente dal produttore.
In un primo momento è stato messo in contatto con un rappresentante Sig. Boschin che avrebbe dovuto inviare a mezzo mail il listino prezzi, lo stesso era stato informato dal mio amico che l’intenzione era risparmiare rispetto ai prezzi applicati dal grossista.
Mail giunta con listino di un altro prodotto, ragion per cui il mio amico ricontatta il rappresentante ma passano settimane e niente, nessun listino  e, data l’urgenza, ricontatta telefonicamente Boschin e lo stesso gli consiglia di andar direttamente in azienda.
Il mio amico si presenta il pomeriggio stesso dove viene accolto da Bianca e sorpresa i prezzi sono il doppio di quelli che fa il rivenditore.
Continua a leggere Politiche aziendali incomprensibili

La concorrenza sleale di molti bar

Oramai quasi tutti i bar sparsi per L’Italia propongono pasta, pizza e secondi piatti. Fin qua tutto bene, non fosse altro che solo un’esigua  minoranza dispone di una cucina, la maggior parte si affida a precotti da microonde o fornetto.
Come bisogna specificare nei menu se qualche alimento può esser surgelato, non sarebbe giusta una normativa a tutela di ristoranti, pizzerie e quei bar con cucina?

Continua a leggere La concorrenza sleale di molti bar

Tripadvisor Yelp e compagnia bella

Mi sento in dovere di scrivere in merito a siti come tripadvisor, yelp e simili.
Innanzitutto buono l’articolo apparso su “giornalettismo” su come riconoscere le recensioni false, non fosse altro che, quando consiglia di avvalersi anche di guide tradizionali come la Michelin, compie un errore.
Non tutti i ristoranti sono recensiti in guide come Michelin, Gambero Rosso, Veronelli e le altre.
Si sa che in alcune guide, senza far nomi, solo alcuni sono davvero segnalati gratuitamente mentre molti lo sono a pagamento, quindi come ci può supportare una guida mentre leggiamo le recensioni su tripadvisor?
Non penso ci aiuti perché probabilmente non troviamo quel ristorante e se lo troviamo forse ha pagato per esser li.
Possono essere utili siti come tripadvisor?
Continua a leggere Tripadvisor Yelp e compagnia bella

Ok le stelle…ma le stalle?

Io proporrei una nuova guida basata sulle stalle anziché le stelle: 1, 2 o 3 in base alla povertà della cucina e del servizio.
In effetti se è importante per molti clienti e potenziali tali esser guidati nella scelta del ristorante dove mangiare è  altrettanto importante avere chi ti aiuta ad evitare fregature o peggio a sentirti male.
Continua a leggere Ok le stelle…ma le stalle?